GenerazioneWeb4

Parte Generazione Web 4

Il Polo,  i dirigenti scolastici e gli AD che ci hanno creduto, le nostre reti hanno ottenuto un risultato straordinario per le scuole della provincia di Varese.

Partono finalmente i corsi di Generazione Web 4:

Vai al CALENDARIO

Vai alle ISCRIZIONI

 

Ecco il dettaglio dei corsi:

I progetti formativi, che come sempre promuovono l’innovazione nella metodologia didattica, l’uso delle tecnologie ICT  e l’impiego di learning strategies innovative sono in particolare concentrati su:

  • Accessibilità – Personalizzazione dei percorsi e accessibilità web per disabili sensoriali, BES (Bisogni educativi speciali), DSA (Disturbi specifici di apprendimento)

[vai alla scheda completa]

bes 1

Supporto a BES e DSA per una didattica inclusiva- Percorso rivolto a docenti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria Progettare un intervento didattico con il supporto di tecnologie assistive; un modello logonico, ovvero centrato su percorsi metacognitivi che pongano in risalto e potenzino attenzione e memoria. Strumenti per la gestione del gruppo in modalità cooperativa per facilitare l’inclusività.

 

bes 2

Supporto a BES e DSA per una didattica inclusiva- Percorso rivolto a docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado
  • Coding, tinkering e robotica educativa per lo sviluppo del pensiero computazionale e l’approccio alle materie STEM (science, technology, engineering, mathematics)
CTR 1 Il laboratorio in classe: didattica innovata per e verso le STEM Insegnare con strategie coinvolgenti e dinamiche, utilizzare accattivanti app per le materie scientifiche, portare il laboratorio in classe per guidare i ragazzi ad un approccio coinvolgente alle STEM, sviluppando attitudine al problem solving. Un viaggio attraverso le STEM che ha come scopo insegnare ad imparare e ad interiorizzare un metodo che aiuti i ragazzi in ogni ambito disciplinare
CTR 2 Il tinkering come strumento per le STEM   Un percorso tra making, creatività e digitale per avviare anche i più piccoli al metodo scientifico con le STEM. Attraverso attività laboratoriali, costruite e sperimentate in tempo reale,  verranno realizzati percorsi di apprendimento attivo che, ricondotti o emulati in classe,  aiuteranno gli studenti a scoprire ed interiorizzare le regole che governano il mondo.
CTR 3 I robot come strumento logico e stimolante per l’apprendimento Un percorso per avvicinare i docenti ai principi della programmazione, dal coding alla robotica educativa con un approccio laboratoriale in modalità cooperativa.
(per la scuola primaria – anche per discipline umanistiche)
CTR 4 Dal Coding alla Robotica: percorso base per docenti dell’infanzia e primaria Come avvicinare i piccoli al pensiero computazionale attraverso il coding. Dalle attività unplugged a strumenti di coding per i più piccini (Scratch Junior e altro). Strumenti per la robotica educativa.
CTR 5 Coding e robotica educativa avanzato per docenti della scuola primaria e secondaria di primo grado Il corso è pensato per docenti che hanno già avviato progetti di coding e che desiderano approfondire il tema del coding, del making e della programmazione di piccoli robot.

La metodologia adottata farà riferimento tanto al learning by doing, quanto a strategie collaborative di cooperative learning.

CTR 6 I Robot come strumento per prevenire l’abbandono scolastico (o per l’inclusione scolastica) Il percorso è dedicato ai docenti che vogliono capire come utilizzare la robotica educativa come strumento didattico per prevenire l’abbandono scolastico. Verranno proposti  metodi e contenuti costruendo dei veri e propri piani di lezione dedicati a coinvolgere gli studenti in una comprensione pratica e accattivante delle discipline STEM.  
CTR 7 Robotica in laboratorio  per il biennio scuole secondarie di secondo grado La robotica educativa (con, ad esempio, Lego Mindstorms e Arduino) per progettare e creare attività laboratoriali riguardanti le discipline STEM grazie alla metodologia Project Based Learning partendo da compiti di realtà.
  • Realtà virtuale e aumentata – Innovazione nella gestione degli spazi, del tempo e dei modi di insegnamento e dell’apprendimento mediante l’applicazione dell’ICT (Information and Communication Technology), anche attraverso l’utilizzo di dispositivi per la realtà virtuale e aumentata.

[vai alla scheda completa]

RV 1 Didattica immersiva con la realtà virtuale Progettare ed allestire didattica con realtà virtuale. Dalla semplice esplorazione all’analisi e ricostruzione di percorsi, organizzare digital storytelling con immagini e video a 360 gradi, con e senza visori, con e senza BYOD, verso una didattica  immersiva.

Progettare flipped classroom e cooperative learning con la realtà virtuale.

Una particolare attenzione sarà rivolta alla realizzazione di compiti autentici e compiti di realtà.

RV 2 Didattica immersiva con la realtà virtuale per geografia, storia e storia dell’arte. Progettare ed allestire didattica con realtà virtuale. Dalla semplice esplorazione all’analisi e ricostruzione di percorsi, organizzare digital storytelling con immagini e video a 360 gradi, con e senza visori, con e senza BYOD, verso una didattica  immersiva.

Progettare flipped classroom e cooperative learning con la realtà virtuale. Il corso porterà alla conoscenza di strategie e alla costruzioni specifiche per uno studio coinvolgente ed efficace di storia, della storia dell’arte  e delle  geografia.

Una particolare attenzione sarà rivolta alla realizzazione di compiti autentici e compiti di realtà.

RV 3 Didattica immersiva con la realtà virtuale per le lingue straniere e i CLIL Progettare ed allestire didattica con realtà virtuale. Dalla semplice esplorazione all’analisi e ricostruzione di contesti, organizzare digital storytelling con immagini e video a 360 gradi, con e senza visori, con e senza BYOD, verso una didattica  immersiva.

Progettare flipped classroom e cooperative learning con la realtà virtuale. Il corso avrà un taglio particolarmente orientato all’esplorazione attraverso le  lingue straniere, privilegiando dinamiche CLIL.

Una particolare attenzione sarà rivolta alla realizzazione di compiti autentici e compiti di realtà.

RV 4 Didattica con la realtà aumentata Progettare ed allestire didattica con realtà aumentata. Arricchire cartine, monumenti, immagini con oggetti multimediali interattivi.

Progettare flipped classroom, cooperative learning con la realtà aumentata.

Una particolare attenzione sarà rivolta alla realizzazione di compiti autentici e compiti di realtà.

Top